L'ASSOCIAZIONE CULTURALE

La nostra squadra ha fondato e ideato l’inQubatore Qulturale, Associazione Culturale e green blog che intende promuovere stili di vita attivi e sostenibili, valorizzare il territorio in cui opera – l’area metropolitana torinese – e incentivare la tutela e il rispetto dell’ambiente.

Il nostro percorso inizia nell’autunno 2016 in seguito all’aggiudicazione di un bando regionale legato a Corona Verde, progetto fortemente voluto da Regione Piemonte. Ambiente, valorizzazione del territorio e dei bordi urbani, sostenibilità ambientale, economica e sociale sono i pilastri del nostro lavoro.

Alla scadenza del bando nel settembre 2018, la nostra Associazione ha deciso – spinta dalle forti motivazioni che la animano – di continuare il suo percorso di sensibilizzazione della comunità verso nuovi stili di vita più attenti all’ambiente che ci circonda.

Nei primi due anni del nostro operato abbiamo agito in questa direzione organizzando più di 70 eventi – tra cui spicca il BeeGreen Festival – nel territorio e presso quello che all'epoca era il nostro polo culturale sito a Venaria Reale (TO). Oltre a questo, l’inQubatore si propone come una vera e propria redazione: gli articoli e le storie presenti nel nostro blog – oltre 150 nei primi due anni – intendono incentivare uno stile di vita sostenibile che pone al centro la parsimonia, il minimalismo e il rispetto delle risorse del nostro pianeta, data l’urgenza che impone il periodo storico in cui viviamo.

In altre parole, i nostri spazi virtuali e le nostre attività vogliono essere un momento di cultura, conoscenza e socialità che ambiscono a produrre benessere e convivialità nei luoghi in cui viviamo. L’inQubatore Qulturale vuole quindi essere un motore dello sviluppo locale, tenendo sempre a mente i principi della filosofia slow e della decrescita felice.

 

MISSION

L’idea alla base del nostro agire è che la realizzazione del singolo debba essere un tramite per il miglioramento del territorio e riteniamo che ciò sia possibile solo attraverso l’affermazione di una solida coscienza eco-sostenibile.

Il territorio in cui lavoriamo, quello della Corona Verde, conta 93 Comuni e quasi due milioni di persone. È in questo contesto che l’inQubatore Qulturale mira a promuovere stili di vita sostenibili, green economy, circular economy e mobilità sostenibile, collaborando con realtà sensibili. L’obiettivo è quello di diffondere una coscienza attenta all’ambiente e alla sostenibilità e di incentivare la mobilità dolce come elemento cruciale per il benessere psicofisico dell’individuo, fine ultimo del nostro progetto.  

L’inQubatore Qulturale mira a creare reti di collaborazione e di solidarietà tra associazioni, organizzazioni con motivazioni valoriali e piccole-medie imprese. La nostra porta è sempre aperta perché crediamo fortemente nella condivisione delle idee.